Museo Branca

Il museo nasce per iniziativa della famiglia Branca che ha voluto raccogliere e conservare oggetti, documentazione da collezione, oltre che dotare l’azienda di un luogo per attività culturali.
Il percorso museale

La Collezione Branca non è solo un museo d’impresa che guarda alla storia passata ma è anche spazio dove l’oggetto assume un duplice significato: è documentazione storica di un sistema produttivo, oltre che di comunicazione e di concezione organizzativa. La Collezione è allestita nel complesso industriale di Milano e occupa oltre 1000 metri quadrati. Essa è il frutto di più di 10 anni di lavoro, in cui sono stati coinvolti tutti i soggetti attivi dell’Azienda, dalla selezione dei materiali, al restauro degli oggetti (eseguito all’interno dagli stessi operai), fino all’allestimento finale. L’aroma del Fernet-Branca pervade il museo, che si apre con i dipinti e le sculture raffiguranti i fondatori. Quindi, in un lungo corridoio è rappresentato in parte il ciclo produttivo di una realtà industriale nata nel 1845. Per evidenziare i diversi ambiti produttivi sono stati allestiti una bellissima area “erboristeria”, il laboratorio chimico per la qualità e l’analisi delle erbe, la falegnameria, un ufficio. Alle pareti si possono ammirare, tra l’altro, alcuni calendari realizzati dal 1886 al 1913 e alcuni dei tanti manifesti promozionali a firma Metlicovitz, Cappiello, Jean d’Ylen, Mauzan, Codognato, che testimoniano l’attenzione di Branca all’immagine d’impresa. Su alcuni tavoli sono esposte alcune bottiglie di oltre 60 anni di vari prodotti Branca (tra cui una delle prime prodotte). Nell’area comunicazione si ammirano i bozzetti di alcune campagne pubblicitarie degli anni ’60-’70 e si rivedono famosi Caroselli della televisione. Si tratta di testimonianze che portano a conoscere valori e tradizioni della storia Branca, una storia di cui l’Azienda è fiera e alla quale ancora oggi si ispira per il futuro.

Nel Museo Branca, ospitato nel complesso industriale di Milano (Via Resegone 2), i visitatori hanno la possibilità di ripercorrere la storia di una realtà industriale ma anche di un’epoca, attraverso una comunicazione d’avanguardia: dipinti, documenti, disegni, bozzetti, oggetti, fotografie si susseguono affiancandosi a una ricca e curiosa vetrina di merchandising – dai portacenere ai bicchieri d’assaggio, dalle piccole valigie usate come confezioni regalo alle bottiglie storiche – per continuare con calendari, manifesti e pubblicità. Un secolo e mezzo di storia di un’azienda, Fratelli Branca Distillerie, diventata leader nel mondo con Fernet-Branca e quell’aquila che artiglia la bottiglia di Fernet con il globo sottostante firmata nel 1893 da Leopoldo Metlicovitz, protagonista del cartellonismo e dell’arte pubblicitaria del ‘900. Un secolo e mezzo di comunicazione d’impresa, dai padiglioni nelle prime esposizioni internazionali (Milano 1906, Torino 1911) alle immagini in bianco e nero che riprendono gli usi e le consuetudini di chi frequentava le mescite di allora, fino ai Caroselli e alle pubblicità degli Anni ’60 e ‘80. E’ questo uno dei percorsi che la Collezione Branca offre ai visitatore.

“La scelta di aprire al pubblico nel 2009 la Collezione Branca, ospitata all’interno del complesso di Via Resegone, si inserisce nella volontà della famiglia Branca di condividere il bagaglio industriale, storico e culturale dell’azienda, intervenendo anche nel territorio dove è presente. E’ così che Collezione Branca diviene espressione del fascino di una storia imprenditoriale nella sua dinamica evoluzione, nella finalità sociale di valorizzazione e condivisione di un bene culturale.”

Image and video hosting by TinyPic

Il museo è aperto solo per visite guidate su prenotazione o invito, a gruppi di massimo 25 persone nei seguenti giorni:

– Lunedì alle 10 e alle 15
– Mercoledì alle 10 e alle 15
– Venerdì alle 10 e alle 15

Image and video hosting by TinyPic

Le visite guidate al Museo Branca sono prenotabili il Lunedì, Mercoledì e Venerdì.
Gli orari disponibili sono al mattino alle ore 10 o al pomeriggio alle ore 15.
Per ogni visita sono disponibili 25 posti.
La durata della visita è di circa 1 ora e 40 minuti.
La conferma della prenotazione è a discrezione dell’organizzatore.
Prenota su www.museobranca.it 

Per richieste di aperture straordinarie scrivere a: collezione@branca.it

News

dal mondo Branca